“I difensori dell’icona”

In questo saggio, il prof. Antonio Calisi, insegnante di Religione Cattolica, direttore del Messaggero italiano e maestro iconografo, descrive con grande attenzione alle fonti storiche, l’importante mobilitazione dei vescovi dell’Italia meridionale che promossero il sinodo ecumenico tenutosi a Nicea che condannò l’iconoclastia, mostrando la grande attenzione che nel Meridione vi era verso il culto delle icone e la difesa della fede cristiana, nel periodo della persecuzione iconoclasta, durante la quale, molti monaci iconofili della Chiesa di Costantinopoli, furono costretti a fuggire nelle regioni del Sud dell’Italia.

Per questo motivo venne promosso un concilio ecumenico da parte dei vescovi dell’Italia meridionale, con l’intento di ritrovare, in un frangente così decisivo, la piena unità con la Chiesa di Costantinopoli.

Lo stile scorrevole che caratterizza il testo, la descrizione analitica degli eventi e delle situazioni, i numerosi e puntuali riferimenti storici, rendono il lettore pienamente partecipe del clima e delle vicende che hanno animato un periodo importante della storia della Chiesa.

Un testo storico caratterizzato da un’ottima chiarezza espositiva grazie alla quale i fatti narrati sono sviscerati e presentati in modo vivido e diretto.

Ascolta l’intervista all’autore:

Manuela Antonacci

10 risposte a ““I difensori dell’icona””

  1. Chiaro e comprensibile anche per i
    “ non addetti ai lavori “ come me.
    Ho il libro pronto ad esser letto, devo solo riuscire a ritagliarmi il tempo necessario nelle impegnstive mie giornate.
    Grazie

  2. Bellissimo libro! Per chi ama la storia medievale bizantina, è un libro che vale la pena comprare! Costa anche poco, ma ne vale tanto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *